generazione x
  • 10 agosto 2018
  • News

Generazione X: cos’è e come comunicare con essa

Negli ultimi anni si parla soprattutto di come attrarre i Millennials, ovvero coloro nati tra gli anni ‘80 e il 2000. Nella gestione dell’attività su Google e Facebook, le aziende tendono a dimenticare un’altra generazione importante: la Generazione X.

La Generazione X comprende coloro nati tra il 1965 e il 1980. I suoi membri hanno un reddito medio superiore rispetto a Millennials e Generazione Z, comunicare con loro è quindi molto importante. Come usare internet per parlare loro in maniera efficace? Come comunicare con chi è nato e cresciuto in un mondo molto meno connesso rispetto a oggi?

Le agenzie di consulenza marketing hanno dimenticato la Generazione X?

 

È più probabile che l’attenzione online di chi lavora in un’agenzia di consulenza marketing si concentri sui Millennials più che sulla Generazione X. Millennials e Generazione Z sono cresciuti nell’era di internet, alcuni ci sono addirittura nati! Quando si parla di social network e strategie di digital marketing, quindi, si tende a pensare solo a loro. Questo è un errore.

Coloro che fanno parte della Generazione X si sentono un po’ dimenticati dalle aziende, forse non del tutto a torto. Eppure, questi cinquantenni/quarantenni usano internet e i social network, comprano online, fanno ricerche su Google. In più, sono fedeli ai marchi e hanno un ottimo potere d’acquisto: conquistarli significa guadagnare clienti abituali e fedeli. Tutti ottimi motivi per tenerli in considerazione.

Se hai un’azienda e stai pensando di rinverdire la tua strategia online, non fare l’errore che compiono tanti. Non dimenticare gli Xennials. Elabora una strategia Facebook con pagine aziendali pensate anche per loro. Rifletti su come creare una campagna AdWords che li coinvolga in prima persona. Fai tutto quello che serve per farli sentire importanti. Come? Vediamolo insieme.

La generazione X sa che cosa sono i social network

 

I membri della Generazione X sono cresciuti in un mondo del tutto o quasi privo di internet. Di conseguenza, si fidano soprattutto di quanto detto dai media tradizionali, come giornali e televisione. Ciononostante, usano internet abitualmente e sanno benissimo che cosa sono i social network.

Il 72% degli Xennials usa internet per cercare prodotti e servizi in sinergia con i media tradizionali. Le persone di questa generazione danno molto peso alle recensioni online, che diventano quindi indispensabili per convincerli a comprare. Inoltre, pretendono trasparenza e informazioni affidabili da parte delle aziende. Un ottimo motivo per affidare la gestione dell’attività su Google a un’agenzia di consulenza marketing. In questo modo si riduce il rischio di fare errori che potrebbero intaccare la fiducia di questi consumatori.

I membri della Generazione X sono assidui frequentatori di Facebook, molto più delle nuove generazioni. Il 95% di loro è presente sul social network, contro il 65% dei “Generation Z”. Al contrario dei loro figli, però, navigano su Facebook con assiduità e lo usano anche per interfacciarsi con le aziende. Anche in questo caso, quindi, è fondamentale avere su Facebook pagine aziendali aggiornate e complete. Numeri di telefono e indirizzi devono essere sempre presenti. È inoltre importante rispondere alle recensioni in maniera puntuale ed educata, anche quando negative.

Conquistali con email marketing e tutorial

 

L’amore della Generazione X per Facebook è del tutto comprensibile. Un account aziendale Facebook consente di comunicare in maniera diretta con la realtà che ci interessa. Dà un senso di immediatezza difficile da trovare in altri social. Sempre per questo motivo, gli Xennials usano la posta elettronica molto più delle generazioni successive.

Per interfacciarti con gli Xennials ti serviranno un’ottima strategia di email marketing e qualcuno che risponda alle email. Dimentica le risposte striminzite e di circostanza, però. Ogni risposta dev’essere puntuale e coincisa, con tutte le risposte alla domanda fatta. Come già detto, la Generazione X pretende trasparenza e soprattutto chiarezza. Vuole capire come risolvere i propri problemi e, là dove sia necessario, a chi rivolgersi per farlo. Ecco perché con loro la gestione dell’attività su Google è ancora più importante che con altre generazioni.

Insieme a Facebook, uno dei modi migliori per comunicare con la Generazione X è il blog aziendale. Ogni post dev’essere informativo e pensato per rispondere a una domanda ben precisa, oltre che ottimizzato per la SEO. In questo modo intercetti le ricerche su Google degli Xennials e dai loro le risposte che stanno cercando. Se i tuoi post sono originali e ben scritti, guadagni la loro fiducia e aumenti le probabilità che scelgano di comprare prodotti o servizi presso di te.

Dynamics Web: l’agenzia SEO di Milano che parla a tutti. Anche agli Xennials

 

Gestire su Facebook un profilo aziendale. Creare una campagna AdWords. Tenere aggiornato il blog aziendale e pensare anche all’ottimizzazione sui motori di ricerca. Come fare tutte queste cose e gestire un’azienda allo stesso tempo? Ti serve un’agenzia SEO a Milano di comprovata serietà. Qualcuno che sappia come parlare alle diverse generazioni di clienti, Xennials compresi. Ti serve Dynamics Web.

Dynamics Web è un’agenzia di consulenza marketing specializzata nel digital. Ti seguiamo passo a passo, elaborando una strategia su misura per te e per il tuo target di riferimento. Grazie alla collaborazione con esperti nel settore, gestiamo la tua pagina Facebook aziendale, il tuo blog, le tue campagne AdWords. Per ulteriori informazioni riguardo i nostri servizi, contattaci o scrivici.